Condizione (canone 1102 c.i.c.)

La condizione è una circostanza esterna da cui dipende l'efficacia di un atto giuridico.
Non si può contrarre validamente il matrimonio sotto condizione futura mentre il matrimonio celebrato sotto condizione passata o presente è valido o no, a seconda che esista o no il presupposto della condizione.

Pertanto nel caso in cui il contraente ritenga: "ti sposo a condizione che tu sia un avvocato (condizione presente) oppure a condizione che tua abbia fatto il liceo artistico (condizione passata)” il matrimonio sarà valido se effettivamente nel momento della celebrazione il coniuge è avvocato o se a suo tempo si è diplomato presso il liceo artistico.
Non sarà invece valido ad es. il matrimonio in cui viene posta la condizione: “ti sposo a patto che entro due anni dal matrimonio farai abitare mia madre anziana in casa nostra". In questo modo il legislatore ha cercato di evitare dei vincoli futuri e dunque, ancora incerti, al volontario consenso matrimoniale.

Avvocato Gloria Mariano
Studio Legale che offre consulenza in: separazione legale, divorzio, annullamento matrimonio, diritto civile, tutela minori e affidamento figli.
via Cairoli 83 Dolo, VE
Phone: 0039 041 5103238

© 2013 Studio legale Mariano | Tutti i diritti sono riservati. 
PI. IT03425200270

Sito realizzato da Arkitaly